Happy Mothers Breastfed Babies
Help 
  Forgot Your LLLID? or Create Your LLLID Here
La Leche League International
To Find local support:  Or: Use the Map




SE TENGO SPESSO IN BRACCIO/ALLATTO SPESSO IL MIO BAMBINO, CORRO IL RISCHIO DI VIZIARLO?
Will I spoil my baby by holding/nursing him so often?

Le domande rivolte più frequentemente al sito LLL sono state raggruppate per argomento insieme alle relative risposte, redatte dalle consulenti LLL responsabili dell'aggiornamento del sito.

Per ciascun argomento vengono presentati diversi punti di vista e informazioni a carattere generale che non devono essere considerate alla stregua di prescrizioni mediche né come indicazioni automaticamente valide per tutti gli stili di vita e per tutte le famiglie. Per qualsiasi approfondimento, vi rimandiamo alla lista delle pubblicazioni LLL e vi invitiamo a contattare la consulente LLL più vicina a voi.

SE TENGO SPESSO IN BRACCIO/ALLATTO SPESSO IL MIO BAMBINO, CORRO IL RISCHIO DI VIZIARLO?
Will I spoil my baby by holding/nursing him so often?

E' semplicemente impossibile viziare un bambino piccolo. I piccoli, infatti, hanno bisogno di essere tenuti in braccio, di essere confortati e allattati. Quando rispondete al pianto del vostro bambino, gli date sicurezza e gli insegnate ad aver fiducia nel mondo. Per il vostro bambino, il bisogno di stare con voi è fondamentale e prepotente tanto quanto il bisogno di cibo e di protezione. Specialmente nelle prime settimane, potrete avere la sensazione che non state facendo nient'altro che tenere in braccio e allattare il vostro bambino, ma ricordate che non c'è cosa più importante che possiate fare. Il bucato, i piatti, gli annunci di nascita e tutto il resto possono aspettare: un bambino che piange, no.

Prendersi cura di un bambino che piange di notte, può essere uno dei compiti più difficili per un neo-genitore, specialmente se amici o parenti vi dicono che se si prende in braccio o si allatta un bambino ogni volta che piange, si finisce per viziarlo. Alcuni vi diranno anche che il bambino ha bisogno di imparare a "confortarsi da solo" la notte, per potersi riaddormentare senza di voi. Sebbene questo cosiddetto "addestramento al sonno" possa funzionare in alcune famiglie, molte madri hanno verificato che preferiscono o si sentono meglio quando rispondono al pianto dei bambini, giorno o notte che sia.

Per molti di noi, tenere i bambini vicino a noi tutta la notte, nel nostro stesso letto, nella carrozzina o in una culla accanto al letto, è il miglior modo di rispondere alle esigenze del nostro bambino, limitando il più possibile i danni al nostro sonno.... Per ulteriori commenti in merito, v. la FAQ intitolata QUANDO COMINCERA' A DORMIRE LA NOTTE?

Ecco un semplice "esercizio" di immaginazione, che spesso aiuta le mamme a fidarsi dei loro cuori e a smettere di preoccuparsi della possibilità di viziare i loro bambini. Immaginate di essere spaventate o tristi al punto da scoppiare a piangere. Cosa provereste se una persona adulta che voi amate, pur sapendo che state piangendo si rifiutasse di abbracciarvi, e vi facesse presente che vi ha già abbracciato, non più di un'ora prima? Probabilmente, prima o poi, smettereste da sole di piangere, ma non vi sareste sentite meglio se qualcuno vi avesse confortato quando ne avevate più bisogno?

Traduzione a cura di Raffaella Brignardello Fantoni.

L'ultimo aggiornamento è stato fatto il 02/01/07 da jlm.
Page last edited .


Bookmark and Share